Chinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianRussianSpanish

Il nostro blog

  • 21/07/2022

Quanto incide il cambiamento climatico sul valore degli immobili

Il cambiamento climatico è sotto gli occhi di tutti e anche a Bologna, negli ultimi mesi, si sono registrate temperature record.

Proprio le temperature elevate hanno un forte impatto sul patrimonio immobiliare, e la rivista Sustainability ha pubblicato una ricerca a riguardo, prendendo in esame la città di Firenze.

Vediamo insieme alcuni dati.

Cambiamento climatico e valore degli immobili

Finora, l’impatto del clima sui valori immobiliari ha considerato solo eventi atmosferici catastrofici – come l’innalzamento del livello del mare, gli incendi e gli uragani – ma non si è posta la giusta l’attenzione riservata all’innalzamento delle temperature.

Soprattutto in città, con il fenomeno delle isole di calore, il raffreddamento degli ambienti interni e il consumo di acqua e elettricità, diventa un problema.

Questo aspetto è particolarmente rilevante in Europa e in Italia: il nostro Paese è tra i più attraenti al mondo per gli investimenti immobiliari e i dati ci dicono che il 70% della popolazione italiana è proprietaria di abitazioni.

Per esaminare questo tema, Sustainability in collaborazione con un team di ricercatori dall’Istituto per la BioEconomia (IBE) del Consiglio nazionale delle ricerche (CNR) e Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale), ha esaminato la variazione del valore immobiliare degli edifici residenziali a Firenze, in funzione delle anomalie termiche estive.

L’impatto del caldo sull’immobiliare

Le analisi hanno riguardato varie zone della città (centro, periferia, ecc.) e edifici con diversi modelli termici, ed è emerso che la temperatura superficiale è sempre più determinante per la valutazione del valore di un immobile residenziale man mano che ci si allontana dal centro storico.

Gli effetti sono particolarmente evidenti nella fascia semicentrale e periferica della città dove l’aumento del valore di mercato dell’immobile è associato linearmente a una diminuzione della temperatura.

La temperatura superficiale è meno determinante per il valore immobiliare in centro città, dove influiscono altri elementi come la vicinanza a luoghi storici, paesaggistico e architettonici influisce in modo determinante.

Fonte: Immobiliare.it